Siamo in pausa :)

Lo sapevi che... Applicazione tonalizzante verso tintura

Pubblicato il : - Categorie : Lo sapevi che...

Perchè il tonalizzante è applicato a capello bagnato e la tinta a capello secco?

La finalità del tonalizzante e della tinta è la stessa, ciò che le differenzia è nella composizione della formula. L’ammoniaca è presente nella tinta, mentre non lo è nel tonalizzante. Per continuare nelle differenze, la copertura non è la stessa, così come la durata. Inoltre l’applicazione è completamente differente.

Il tonalizzante è applicato a capello umido, mentre la tinta permanente la raccomandazione è l’applicazione  a capello asciutto. Applicazione Tonalizzante Il tonalizzante forma una pellicola depositando la pigmentazione nella cuticola ed è la ragione principale del fatto che resiste meno. Secondo l’esperto Hans Daniel Camelo, l’applicazione di questo prodotto deve essere fatta a capello pulito e umido/bagnato. Per il fatto di non contenere ammoniaca, se il capello non è pulito ed è asciutto, la penetrazione della pigmentazione è più difficile. Applicazione Tinta Per il fatto di contenere ammoniaca nella composizione, la tinta permanente ha una copertura del 100% dei fili bianchi. Agendo all’interno della fibra capillare, questo tipo di prodotto è più aggressivo rispetto al tonalizzante. L’applicazione corretta è a capello asciutto, (e non perfettamente pulito)  perché in questo caso la fissazione del colore sarà più forte. L’oliosità del capello non perfettamente pulito aiuterà  a limitare i danni che la chimica causa sul filo capillare.

Visita il nostro shop ONLINE https://shop.belezapura.it


Seguici su queste pagine, oppure  visitando  Facebook ed Instagram per essere sempre aggiornata

Effettua il login per valutare questo articolo

Condividi